News

Agalma

Agalma alle Giornate degli Autori della Mostra del Cinema di Venezia

È stato selezionato alla 17esima edizione delle Giornate degli Autori in occasione della 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (2-12 settembre), Agalma, vita al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il documentario scritto e diretto da Doriana Monaco con le voci narranti di Sonia Bergamasco e Fabrizio Gifuni, che racconta la quotidianità e le attività all’interno di uno dei musei archeologici più importanti del mondo.

Un racconto intimo in cui le opere d'arte si rivelano come materia viva, in un luogo dove l'umanità che ha creato un patrimonio inestimabile incontra l’umanità impegnata giorno per giorno a preservarlo. Il film, sviluppato all’interno di FilmaP - Atelier di cinema del reale, nasce dalla creatività di un gruppo di giovani e appassionati talenti campani, ed è stato prodotto da Antonella Di Nocera (Parallelo 41 Produzioni) e Lorenzo Cioffi (Ladoc) con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli diretto da Paolo Giulierini, produzione esecutiva di Lorenzo Cioffi e Armando Andria, col contributo di Regione Campania e la collaborazione di Film Commission Regione Campania.

“Essere in selezione alle Giornate degli Autori è un grande onore per questa opera prima – hanno commentato Antonella Di Nocera e Lorenzo Cioffi – Agalma è un documentario di osservazione e creazione che racconta il Museo Archeologico Nazionale di Napoli come non l’abbiamo mai visto, applicando un rigore estetico non comune nel cinema documentario. Quando abbiamo iniziato a girare, agli inizi del 2018, con la nomina del direttore Paolo Giulierini, che ha mostrato da subito fiducia nel progetto, il Mann stava attraversando una fase di rinnovamento non solo nel restauro e nella riorganizzazione, ma anche nella costruzione di un nuovo modello di gestione con l'idea del museo come un corpo vivente in tutte le sue forme e attività. Ciò ha significato il confronto continuo, quasi quotidiano, con nuove prospettive di narrazione del film: i frammenti sono divenuti frammenti viventi più del previsto e hanno guidato l’immaginario per la crescita del film”

Il direttore del MANN Giulierini, ha aggiunto che “un film come Agalma a Venezia assume un particolare significato. Raccontiamo la vita all’interno di uno dei più importanti musei archeologici del mondo, ma ci sentiamo di rappresentare tutti gli sforzi e il lavoro dei musei italiani per ribadire oggi più che mai il loro ruolo centrale nella ripartenza del paese. La decima musa, quella delle arti cinematografiche, è di casa nel nostro museo, da Rossellini a Ozpetek, e ispira oggi il nostro racconto attraverso due voci importanti, quelle di Sonia Bergamasco e Fabrizio Gifuni. Ringrazio la regista Doriana Monaco e i produttori Antonella Di Nocera e Lorenzo Cioffi per la grandissima professionalità dimostrata e la Regione Campania che ha sostenuto, con la consueta sensibilità verso la comunicazione dei nostri beni culturali, questo ambizioso lavoro”.

 

e-max.it: your social media marketing partner
Sede Legale
Via Angelo Camillo De Meis n.221
80147 - Napoli
Sede Amministrativa
Corso Riccardi - Cercola
c/o Studio Antonio Perna
Seguici su
© copyright 2020 Parallelo 41 produzioni coop - All rights reserved - p.iva 07910360630