Lo stato sordo

di Silvia Bellotti
Documentario, Italia

Dopo l'inchiesta sull'umanità e burocrazia del documentario Aperti al pubblico, la regista torna a indagare il ruolo dello Stato in relazione alla cittadinanza delle persone disabili. Il film vuole essere un viaggio delicato, con la morbidezza della camera di Silvia Bellotti, attraverso il mondo delle persone sorde e dei loro diritti. Essere sordi in un mondo che sente significa vivere cercando di colmare un deficit di normalità. Il giovane sordo si sforza costantemente di utilizzare un sistema di comunicazione che non appartiene a lui. Ma la scoperta del "mondo dei sordi" e l'apprendimento della LIS può essere un imprevisto e una risorsa dirompente che lo guiderà verso l'accettazione e la rivendicazione della sua diversità. Lo Stato, attraverso l'ospedale, la scuola e i servizi sociali, accompagna o allontana i sordi da questo percorso di crescita e maturazione dell'identità? Cosa sta succedendo in Italia? Il film indagherà e racconterà le storie di tre personaggi.

Film in sviluppo con il sostegno di Regione Campania Piano Cinema 2020 -  Slate Opera audiovisiva
E con il sostegno di Rai Cinema

e-max.it: your social media marketing partner
Sede legale
Via Angelo Camillo De Meis, 221
80147 - Napoli
© copyright 2020 Parallelo 41 produzioni coop - All rights reserved - P. IVA 07910360630 - Codice univoco USAL8PV