CORTOMETRAGGI DAI LABORATORI

I MOVIELAB laboratori per ragazzi realizzati con ArciMovie
Il cinema leggero di Ponticelli
2009
Il diritto di avere diritti

Il diritto di avere diritti, 70 m., di AAVV, film in 7 episodi scritto e interpretato da ragazzi di sei città italiane (coproduzione con Arciragazzi Associazione Nazionale)

Ragazzi di cinema

Un film in quattro episodi scritto e interpretato nei laboratori con i ragazzi del Cinema Leggero di Ponticelli. Un progetto a cura di Antonella Di Nocera e Sebastiano Mazzillo

2008
Senza parole

18 m., di Gianluca Loffredo e Andrea Canova presso il Liceo Classico di Nola

Scheletri

Video inchiesta realizzata coni ragazzi dell’Istituto Marie Cuie di Ponticelli A cura di Sebastiano Mazzillo, con Marco Carcarino e Luigi Mosca. vincitore al Monticchio Film Festival 2009 Presentato nella mostra a PAN Napoli Senza Titolo, febbraio – aprile 2009

Orizzonti di legalità
Video di 12 minuti realizzato per CENSIS e Regione Campania Direzione Sicurezza - Progetto Polis (regia Sebastiano Mazzillo e Marcello Sannino)
Se la vi

Film breve da un laboratorio con ragazzi di scuola superiore ITC Scotellaro 2007-08 a cura di Sebastiano Mazzillo (vincitore Premio Troisi 2008)

Niente è come sembra

Film breve da un laboratorio con ragazzi dell’Istituto ITI Medi di San Giorgio a Cremano a cura di Marcello Sannino

Il regalo meritato - Siamo nati così - L’amico straniero - Gli amici di Susy - ET School

Cinque cortometraggi scritti e interpretati dai bambini delle classi Quinte della scuola elementare Enrico Toti di Ponticelli su vari temi scelti dai partecipanti. Un progetto a cura di Antonella Di Nocera

2007
Il principe e la strega

Film documentario da un laboratorio di teatro con bimbi di 6 anni italiani romeni in una scuola di Ponticelli (vincitore premio per il montaggio a Sebastiano Mazzillo Napoli film festival 2008)

Ottobre Napoli Città dei ragazzi

video documento per l’Assessorato Politiche Sociali del Comune di Napoli

La città che vogliamo

Video manifesto dei ragazzi dei laboratori di educativa territoriale area est di Napoli

Qualcosa è veramente cambiato

Movielab con i ragazzi dell’Istituto Medi di San Giorgio a Cremano Progetto Scuole Aperte Regione Campania a cura di Sebastiano Mazzillo

2006
Breaklove, il battito dell’amore

Scritto da i ragazzi del Progetto Catrin e realizzato con la supervisione di Giovanni Piperno vincitore menzione speciale Napoli Film Festival 2008 e festival Sottodiciotto di Torino 2008

Il Cinema Leggero di Ponticelli “Movielab 1995-2005”

Ideazione e cura della compilation video e del catalogo dei piccoli film

2005
I am from Ponticelli Europe

Film scritto dai ragazzi e diretto da Giovanni Piperno, in occasione della Festa dell’Europa promosso dall’Assessorato all’Educazione del Comune di Napoli

17 anni quasi 18

Scritto dai ragazzi e diretto da Sebastiano Mazzillo - vincitore del Sottodiciotto Film Festival di Torino 2005, selezionato per Pamplona Film Festival e Derby Film Festival 2006

Ati Tiempe

Breve film di ambientazione storica scritto e interpretato dai bambini della scuola elementare di Toiano, a cura di Dino Manfredi e Antonella Di Nocera

Io voglio

Video documento realizzato per la Regione Campania Direzione affari sociali

Verso la consulta dei ragazzi e delle ragazze della Regione Campania

Video inchiesta realizzato per la Regione Campania direzione affari sociali

Sgnhacken e gli altri

Cortometraggio scritto e diretto da Adriana Del Duca nel laboratorio coni ragazzi del corso OFIS Toiano.

2002
Remake

Cortometraggio di Adriana Del Duca, una coproduzione con Dodici Dicembre di Giorgio Magliulo

Produzione di 10 cortometraggi nelle scuole per la sezione educativa del Premio Troisi

Produzione di 5 cortometraggi nell’ambito del progetto Vite impossibili – Centro Asterix con la supervisione del regista Zilnyk

I laboratori del cinema leggero 
FARE CINEMA CON I RAGAZZI DI PONTICELLI
Una testimonianza
di Antonella Di Nocera

Il primo laboratorio sui linguaggi del cinema, nato dentro Arci Movie è del 1995: con alcuni fondi per il recupero sociale dei minori noi facevamo film. Il laboratorio era un percorso verso obiettivi che mutano e si ridefiniscono in relazione alle persone; un luogo di esperimenti e di esperienze, di spazio e tempo contemporaneamente.
Ogni laboratorio (Movielab) produce un piccolo film, un documentario, un videoclip, una fiction, una comica. I film che nascono dentro i laboratori raccontano storie che si inventano, ma soprattutto pezzi di vita: quelli delle persone che transitano, vi permangono per mesi, diventano comunità, lasciano traccia di sé.

Credere nel talento di ciascuno è la principale linea guida. Scoprire in ogni contributo personale, anche in quello ottenuto faticosamente, la ricchezza di un’emozione, di un pensiero, di un’idea, rappresenta la forza di un progetto comune. Nessun preconcetto, mai, in un processo educativo che coinvolge i giovani. In ciò la capacità stessa del laboratorio di mantenersi tale: un luogo attivo della mente, delle braccia e dei sentimenti. Nei film prodotti nei Movielab l’occhio e la mano dei ragazzi devono passare integralmente per quel desiderio estremo di esprimere il loro mondo.

Lavorare con i ragazzi è come andare in battaglia. La sfida è sempre aperta, in ogni momento Loro vogliono cose diverse dagli educatori, dagli insegnanti, dai genitori, dal mondo che è pensato e fatto a misura degli adulti.

[.:approfidisci:.]